CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Effetto negativo delle T positive in aVR

Fonte: doi:10.1016/j.amjcard.2011.07.042.

Le alterazioni elettrocardiografiche delle onde T sono tra i reperti patologici di più frequente riscontro nella popolazione apparentemente sana. La prevalenza delle T positive in aVR nella popolazione è pressoché sconosciuta, così come la sua eventuale correlazione con il rischio cardiovascolare. In considerazione di questi presupposti, il Dott. Anttila ed i suoi colleghi si sono posti l’obiettivo di valutare la prevalenza e l’eventuale impatto prognostico di un'onda T positiva nella derivazione aVR (aVRT +) all’elettrocardiogramma (ECG) nella popolazione generale. I dati sono stati raccolti da un ampio campione a livello nazionale (campione casuale) tratto da un sondaggio sanitario condotto in Finlandia dal 2000 al 2001. L'indagine prendeva in considerazione 6.354 soggetti (2.876 uomini e 3.478 donne), di età ≥ 30 anni, sottoposti ad una visita medica ed ad un ECG a riposo. La prevalenza di aVRT + (definito come positivo o isoelettrico dell'onda T aVR) è risultata del 2,2%. Durante un follow-up medio di 98,5 mesi (interquartile variabile tra 96,6-99,6) sono state segnalate 214 (3,5%) morti per cause cardiovascolari (CV). Nell'analisi di regressione Cox, dopo aggiustamento per età e sesso, i rischi relativi per mortalità totale e per cause CV associata a aVRT + sono stati 3,24 (95% intervallo di confidenza [CI] 2,32-4,54, p<0,001) e 1,91 (IC 95% 1,47-2,49, p<0,001), rispettivamente. Nel modello corretto integralmente per altri fattori di rischio, morbilità CV e reperti ECG, il rischio relativo di mortalità cardiovascolare in caso di aVRT + era 2,94 (IC 95% 2,07-4,18, p<0,001). In conclusione, il reperto di facile riscontro all’ECG di T positiva in aVR è risultato essere un fattore predittore di rischio di mortalità cardiovascolare nella popolazione generale. Questo nuovo parametro potrebbe essere di aiuto nello screening per il rischio di mortalità totale e CV.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA