CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Insulina glargine: aumenta o no il rischio di cancro?

Fonte: Congresso Mondiale di Diabetologia, Dubai 4-8 dicembre 2011.

Durante il Congresso Mondiale di Diabetologia tenutosi a Dubai sono stati presentati i dati di una meta-analisi che rinforzano il profilo di sicurezza di insulina glargine. L’evidenza deriva da più di 80.000 pazienti arruolati in studi clinici e da 38 milioni di pazienti all’anno trattati con insulina glargine. La meta-analisi sottolinea il bisogno di non concentrarsi su un singolo studio, ma di valutare tutti i dati disponibili, e l’evidenza corrente dimostra che insulina glargine non è associata ad un aumentato rischio di cancro rispetto ad altri tipi di insulina. I risultati di questa meta-analisi contrastano con quanto riportato da uno studio presentato al San Antonio Breast Cancer Symposium dove si suggeriva che insulina glargine porti ad un rischio 2.9 volte superiore di sviluppare cancro, mentre l’assunzione di metformina lo riduca dell’8%. La Food and Drug Administation Americana ha iniziato una review sulla sicurezza di glargine nel luglio 2009 dopo la pubblicazione di alcuni studi che dimostravano un rischio aumentato di cancro associato ad insulina glargine, tuttavia nel gennaio 2011 l’agenzia ha stabilito che l’evidenza fornita da tali studi non è attendibile, per le limitazioni con cui questi studi sono stati disegnati e condotti, confermando, quindi i risultati della meta analisi presentati a Dubai.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA