CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Un controllo glicemico intensivo migliora le complicanze renali...nuovi dati dallo studio ADVANCE

Fonte: Congresso Mondiale di Diabetologia, Dubai 4-8 dicembre 2011.

Durante il Congresso Mondiale di Diabetologia a Dubai sono stati presentati nuovi risultati dello studio ADVANCE (Action in Diabetes and Vascular Disease: Preterax and Diamicron-MR Controlled Evaluation). I nuovi dati presentati hanno mostrato gli effetti di un controllo glicemico intensivo sui vari obbiettivi renali: microalbuminuria di nuova insorgenza, macroalbuminuria di nuova insorgenza, malattia renale all’ultimo stadio e morte per cause renali. Nello studio 11.140 soggetti sono stati randomizzati ad assumere gliclazide a rilascio modificato in un regime di controllo glicemico intensivo che aveva come obiettivo un valore di emoglobina glicata <6.5% (n = 5.571) o in un regime di controllo glicemico standard (n = 5.569). Durante un periodo osservazionale di 5 anni, i ricercatori hanno osservato una riduzione significativa del 9% di insorgenza di microalbuminuria di nuova diagnosi (p=0.012) e una riduzione significativa del 30% di macroalbuminuria di nuova insorgenza (p=0.0004) per i pazienti nel gruppo in trattamento intensivo. La progressione a malattia renale all’ultimo stadio, definita come bisogno di ricorrere alla dialisi o al trapianto renale, è stata ridotta del 65% (p=0.012) con la terapia intensiva. Per quanto riguarda l’incidenza di morte per cause renali, c’è stata una tendenza al miglioramento con il trattamento intensivo, anche se non significativo. Una combinazione di dialisi, trapianto, morte per cause renali ha mostrato una riduzione del 36% del rischio con il trattamento intensivo. Questi dati, quindi, suggeriscono che un trattamento glicemico intensivo migliori le complicanze renali legate al diabete.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA