CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Una centrale di telecardiologia è un valido ausilio al 118 per riconoscere un paziente con SCA

Fonte: Congresso Nazionale SIC 2011, Roma.

Di particolare interesse è il lavoro presentato da Natale Daniele Brunetti dell’Università di Foggia, in collaborazione con i colleghi degli Ospedali Riuniti di Foggia, dell’Ospedale San Giacomo di Monopoli, dell’Ospedale San Paolo e del Policlinico di Bari. Partendo dal presupposto che la tele-medicina ha dimostrato di permettere una riduzione dei tempi di riperfusione nei soggetti con infarto miocardico acuto, i ricercatori hanno voluto analizzare se tale utilizzo fosse di ausilio anche nella regione Puglia. Il servizio “118” della regione Puglia è in grado di eseguire ECG pre-ospedalieri nei soggetti con sospetta cardiopatia. Gli ECG inviati ad una centrale regionale di telecardiologia vengono refertati da un cardiologo in tempo reale e inviati alla centrale provinciale del 118. In base al referto ECG ed al consulto tra il cardiologo della centrale ed il medico del 118, il personale del 118 dispone per l’eventuale ricovero. I ricercatori hanno analizzato i dati dal 2004 al 2011 riscontrando l’invio di 332.893 ECG, con trend in costante crescita (16.534 nel 2005, 31.535 nel 2006, 42.854 nel 2007, 49.999 nel 2008, 69.198 nel 2009, 94.326 nel 2010). I sintomi riferiti dai pazienti che hanno posto indicazione all’esecuzione di un ECG mediante supporto telecardiologico sono stati nel 10% dei casi dispnea, nel 22% lipotimia o sincope, nel 25% dolore toracico, nel 7% palpitazioni. Nel 6.4% dei casi l’ECG era indicativo o sospetto per sindrome coronarica acuta, consigliando la centralizzazione per accertamenti o ricovero, nel 7.8% dei casi erano evidenti aritmie importanti che richiedevano ricovero.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA