CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Variazioni del Fitness e del BMI ed impatto sulla mortalità

Fonte: Circulation 2011 Dec 6; 124(23): 2483-90.

L'impatto di cambiamenti combinati nel fitness cardiorespiratorio e nell'indice di massa corporea (BMI) sulla mortalità rimane controverso e incerto. In questo studio, gli autori hanno esaminato le associazioni indipendenti e combinate delle variazioni del fitness e del BMI con la mortalità per tutte le cause e la mortalità per malattie cardiovascolari in 14.345 uomini (età media 44 anni) con almeno 2 esami medici. Il grado di fitness, misurato in equivalenti metabolici (MET), è stato stimato da un test su tapis roulant. Il BMI è stato calcolato usando il peso e l'altezza misurata. Cambiamenti nel fitness e BMI compresi tra il basale la seconda valutazione - in un periodo di circa 6,3 anni -  sono stati classificati in tre gruppi nominati come perdita, stabile o guadagno. Durante 11,4 anni di follow-up dopo l'ultimo esame, si sono verificati 914 decessi per tutte le cause e 300 decessi per malattie cardiovascolari. L'hazard ratio (95% intervallo di confidenza) della mortalità per tutte le cause e per la mortalità cardiovascolare sono stati rispettivamente 0,70 (0,59-0,83) e 0,73 (0,54-0,98) per il fitness stabile, e 0,61 (0,51-0,73) e 0,58 (0,42-0,80) per il guadagno in fitness rispetto al gruppo con perdita di fitness (analisi multivariata comprensiva dei cambiamenti BMI). Ogni 1-MET di miglioramento è stato associato rispettivamente ad una diminuzione del rischio del 15% per la mortalità da tutte le cause ed al 19% per la mortalità cardiovascolare. Modificazioni del BMI non sono risultate associate alla mortalità per tutte le cause o alla mortalità cardiovascolare dopo correzione per possibili fattori confondenti e per le modificazioni del fitness. L’analisi combinata ha mostrato che gli uomini che hanno peggiorato il loro fitness avevano una maggior mortalità per tutte le cause e mortalità cardiovascolare, indipendentemente dal cambiamento di BMI. In conclusione, mantenere o migliorare la forma fisica è associata ad un rischio più basso di tutte le cause di mortalità (compresa quella cardiovascolare). Prevenire il peggioramento del fitness associato all’età è importante per la longevità indipendentemente dai cambiamenti del BMI.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA