CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

L'atorvastatina ha un effetto ipotensivo associato ad un miglioramento della DFM in pazienti ipertesi normolipemici

Fonte: Arch Med Sci 2011; 7, 6: 955-962.

Queste sono le conclusioni del dott. Tycinska e dei suoi colleghi che si sono proposti di valutare se l’atorvastatina riducesse la pressione arteriosa (PA) e migliorasse la funzione endoteliale valutata mediante la dilatazione flusso-mediata (DFM) in pazienti ipertesi normolipemici. Sono stati inclusi nello studio cinquantasei pazienti ipertesi, 39 randomizzati ad atorvastatina (80 mg/day/3 mesi; gruppo A) e 17 a proseguire la terapia antipertensiva precedentemente impostata (gruppo B) e valutati a 3 e 6 mesi in termini di valori di DFM, NO (ossido nitrivo), TAS (stato antiossidante totale) ed endotelina-1. Lo studio aveva un disegno crossover, pertanto dopo 3 mesi, entrambi i gruppi sono stati modificati: il gruppo A ha fermato l’atorvastatina ed il gruppo B ha iniziato il trattamento con atorvastatina). La DFM è migliorata in entrambi i gruppi trattati con statine, ma in modo significativo solo nel gruppo B (da 11,9 ± 8,3% a 22,1 ± 9,0%, p<0,05) e nei pazienti con un miglioramento di DFM, c'è stata una maggiore riduzione dei valori di PA. Dopo interruzione del trattamento, c’è stata un significativa riduzione della DFM (dal 19,6 ± 12,6% al 13,0 ± 10,5%, p<0,05), che era correlata ad un coerente aumento di PA. Variazioni DFM non erano significativamente correlati con l'aumento delle concentrazioni di NO e TAS o la diminuzione di endotelina-1. Possiamo quindi concludere che l’effetto ipotensivo dell’atorvastatina in ipertesi normolipemici è associato ad un miglioramento della DFM, ed anche se questo potrebbe essere correlato a cambiamenti in termini di stress ossidativo e funzione endoteliale, dovrà essere dimostrato da ulteriori indagini.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA