CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Uomini e donne ospedalizzati per scompenso: ci sono differenze di sesso?

Fonte: Am J Cardiol 2012; 109(3): 395-400.

Lo scopo di questo studio è stato paragonare le caratteristiche cliniche, il trattamento e la prognosi in donne e uomini ospedalizzati per scompenso cardiaco. Durante il periodo osservazionale di 20 anni, sono stati ospedalizzati 2.379 donne e 4.689 uomini per scompenso. Le donne sono risultate più anziane ed avere un’incidenza maggiore di diabete, ipertensione ed insufficienza renale cronica rispetto agli uomini. Le donne sono risultate essere meno fumatrici e avere avuto meno eventi ischemici rispetto agli uomini. Un’alterata funzionalità ventricolare sinistra è risultata più comune tra gli uomini. Il tasso di mortalità intra-ospedaliero è risultato paragonabile tra i due gruppi (7.7% nelle donne e 8.2% negli uomini; p=0.4) ed è significativamente migliorato nel tempo in entrambi i gruppi (p=0.001). Il tasso di mortalità è risultato paragonabile tra le donne, indipendentemente dall’etnia. In conclusione, quindi, si è osservato un miglioramento delle condizioni generali nei pazienti arruolati in questo studio indipendentemente dal sesso. Le donne ospedalizzate hanno avuto una mortalità paragonabile a quella degli uomini.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA