CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Arresto cardiaco: coronarografia precoce o no?

Fonte: American Journal of Cardiology Volume 109, Issue 4 , Pages 451-454, 15 February 2012.

Nonostante varie segnalazioni di pazienti con arresto cardiaco improvviso resuscitato (RSCA) che ricevevano un cateterismo cardiaco in fase acuta, l'efficacia di questa strategia è in gran parte sconosciuta. Gli Autori di questo studio hanno ipotizzato che il cateterismo cardiaco eseguito in "acuto" in pazienti con RSCA potrebbe migliorare la sopravvivenza intraospedaliera. E' stata pertanto presa in esame una coorte retrospettiva di 240 pazienti con RSCA in un setting out-of-Hospital causata da documentata tachicardia ventricolare o fibrillazione ventricolare dal 1999 al 2002. I pazienti sono stati raggruppati in quelli trattati con cateterizzazione acuta entro le 6 ore (n=61) e quelli con cateterismo differito a oltre 6 ore o senza cateterismo durante l'ospedalizzazione (>6 ore n=179). Attenzione è stata rivolta alla sopravvivenza (dimissione dall'ospedale), lo stato neurologico e l'estensione della malattia coronarica. La sopravvivenza è stata maggiore nei pazienti sottoposti a cateterizzazione acuta (72% vs 49%, p=0,001). Una PCI è stata eseguita in 38 dei 61 pazienti (62%) nelle prime 6 ore a dimostrazione dell'importanza del substrato ischemico come causa primaria dell'arresto. Lo stato neurologico è risultato simile nei 2 gruppi. Una percentuale significativamente maggiore di pazienti nel gruppo cateterizzazione acuta ha tuttavia avuto sintomi prima dell'arresto cardiaco ed una percentuale maggiore ha presentato sopraslivellamento del tratto ST all'elettrocardiogramma dopo la rianimazione. In conclusione, in questa serie di pazienti la strategia della cateterizzazione precoce (<6 ore di presentazione) è stata associata ad un miglioramento della sopravvivenza.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA