CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Sottogruppo ONTARGET: a pari pressione, il diabetico è più a rischio del non diabetico....un'altra conferma!

Fonte: J Am Coll Cardiol 2012; 59(1): 74-83.

Questa analisi ha valutato se i livelli pressori più bassi rappresentino una maggiore protezione da eventi cardiovascolari (CV) nei diabetici e non diabetici in un sottogruppo dello studio ONTARGET (ONgoing Telmisartan Alone and in combination with Ramipril Global Endpoint Trial). Sono stati analizzati 25.584 pazienti (9.603 diabetici), di oltre 55 anni, con elevato rischio CV e sono stati randomizzati ad assumere ramipril, telmisartan o entrambi e sono stati, poi, osservati per 4,6 anni per valutare la relazione tra pressione arteriosa e morte per cause cardiovascolari, infarto miocardico non fatale, ictus e ospedalizzazioni per scompenso cardiaco. L’obiettivo primario si è verificato in 1.938 (20,2%) diabetici e in 2.276 (14,2%) pazienti non diabetici. Rispetto ai soggetti non diabetici, i diabetici avevano un rischio maggiore per l’obiettivo primario (hazard ratio [HR]: 1,48; 95% intervallo di confidenza [CI]: da 1,38 a 1,57) e morte CV (HR: 1,56; 95% CI: da 1,42 a 1,71); infarto del miocardio (HR: 1,30 (95% CI: da 1,17 a 1,46); ictus (HR: 1,39; 95% CI: da 1,23 a 1,56); e ospedalizzazione per scompenso cardiaco (HR: 2,06; 95% CI: da 1,82 a 2,32). Il rischio CV era significativamente più alto nei diabetici rispetto ai non diabetici indipendentemente dai valori pressori. In entrambi i gruppi una riduzione della pressione arteriosa è stata associata con un minor rischio di eventi solo se la pressione basale era tra 143 e 155 mmHg. Quindi, la relazione tra valori pressori e rischio cardiovascolare ha un simile andamento nei diabetici e nei non diabetici e, a pari valori pressori, i soggetti diabetici sono più a rischio.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA