CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Prognosi a 10 anni dei pazienti con scompenso cardiaco nei pazienti dello studio ECHOES

Fonte: Eur J Heart Fail 2012; 14(2): 176-184.

Questo studio valuta la sopravvivenza a 10 anni dello studio ECHOES (Echocardiographic Heart of England Screening) e i fattori associati alla prognosi. Questo studio prospettico ha valutato la sopravvivenza a 10 anni di 6.162 pazienti con scompenso cardiaco (HF) e/o disfunzione ventricolare sinistra (LVSD). L’età media dei partecipanti era 64 anni. Le cause di morte sono state suddivise in accordo alla diagnosi sul certificato di morte. Un totale di 2.062 dei 6.162 (33.5%) partecipanti è morto al febbraio 2009. Di queste morti, 902 (43.7%) erano dovute a cause cardiovascolari, 263 (12.8%) per HF. La sopravvivenza a 10 anni è stata del 75% per i partecipanti senza HF, 26.7% per quelli con HF, 37.6% per quelli con LVSD e 27.4% per quelli con HF e LVSD. I soggetti con cause multiple di HF avevano una sopravvivenza a 10 anni dell’11.6%.  Variabili multiple, incluso diabete, patologie valvolari, uso di diuretici e fattori di vita quali il fumo e l’obesità, sono stati associati con un aumentato rischio di morte. I pazienti con HF e LVSD, quindi, hanno una prognosi scadente. Comunque, la mortalità per tutte le cause, per tutti gli stadi di HF, riscontrata nella coorte ECHOES, è risultata essere la metà di quella riportata per i pazienti diagnosticati per la prima volta con HF durante ricovero in ospedale.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA