CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Studio BACH: sesso, età e peso influenzano il pro-peptide natriuretico atriale

Fonte: Eur J Heart Fail 2012; 14(1): 22-31.

Il pro peptide natriuretico atriale (MR-proANP) è utile per diagnosticare lo scompenso cardiaco (HF) acuto. Questo studio ha valutato se il sesso, l’età, la razza, e l’indice di massa corporea (BMI) influenzino i livelli e l’interpretazione dei livelli di MR-proANP per la diagnosi di HF acuto. Lo studio BACH (The Biomarkers in Acute Heart Failure) è uno studio internazionale che ha coinvolto 15 centri per un totale di 1.641 pazienti che si sono presentati in PS con dispnea. Di questi, 1.352 avevano informazioni complete sull’età, la razza, il sesso e il BMI. I livelli di MR-proANP sono aumentati con l’età e sono risultati più alti negli uomini e nei pazienti con un BMI basso. MR-proANP è risultato un marcatore diagnostico nei soggetti più giovani e nei neri rispetto ai bianchi. Nonostante questo, MR-proANP al cut-off raccomandato di 120 pmol/L, ha una sensibilità >90% nel diagnosticare un HF acuto in tutti i sottogruppi di pazienti ad eccezione dei soggetti bianchi <50 anni. Quindi l’età, il sesso e il BMI influenzano i livelli di MR-proANP a vari livelli. Livelli più bassi di cut-off per MR-proANP potrebbero essere considerati nei soggetti più giovani e con un BMI più elevato per ottimizzare la sensibilità diagnostica.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA