CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Una dose singola di eritropoietina post rivascolarizzazione dello STEMI: quali effetti sulla dimensione dell'infarto?

Fonte: American Heart Journal Volume 163, Issue 2 , Pages 200-207.e1, February 2012.

Studi preclinici e trial clinici pilota hanno mostrato che una alta dose di eritropoietina (EPO) riduce la dimensione della lesione nell'infarto miocardico. In questo studio si è investigato se una singola dose di EPO, somministrata subito dopo riperfusione coronarica in pazienti con STEMI, possa limitare l'area infartuale. 110 pazienti sottoposti con successo a rivascolarizzazione coronarica primaria per un primo STEMI sono stati randomizzati a ricevere solo standard care (n=57) o standard care associata a somministrazione intravenosa di 1,000 U/kg di epoetina β subito dopo riperfusione (n=53). L'end point principale era costituito dalla dimensione dell'infarto, misurata dopo 3 mesi con risonanza magnetica con gadolinio mentre gli end point secondari includevano: il volume e la funzione ventricolare sinistra a 5 giorni e 3 mesi, l'incidenza di ostruzione microvascolare (MVO) e la safety. L'eritropoietina riduce significativamente l'incidenza di MVO (43.4% vs 65.3% nel gruppo di controllo, P=0.03) e ha ridotto il degrado del volume, della massa e della funzione ventricolare sinistra a 5 giorni (tutti P<0.05). Dopo 3 mesi, la dimensione media dell'infarto (range interquartile) era 17.5 g (7.6-26.1 g) nel gruppo EPO e 16.0 g (9.4-28.2 g) nel gruppo di controllo (P=0.64); la massa, il volume e la funzione ventricolare sinistra non erano significativamente differenti tra i due gruppi. Il numero di eventi avversi era simile nei due gruppi. In conclusione, una singola somministrazione di EPO subito dopo una rivascolarizzazione di successo in soggetti con STEMI non ha ridotto le dimensioni dell'infarto a 3 mesi. Comunque, questo approccio riduce l'incidenza di MVO ed è associato con effetti transitori favorevoli sul volume e la funzione ventricolare sinistra.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA