CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Trimetazidina nello scompenso...una Metanalisi

Fonte: J Am Coll Cardiol, 2012; 59:913-922.

Lo scopo di questa metanalisi è stato di valutare gli effetti di trimetazidina (TMZ), noto farmaco antianginoso, nel trattamento addizionale in pazienti con insufficienza cardiaca cronica (CHF). Sedici studi randomizzati e controllati sono stati esaminati per quest'indagine, che ha coinvolto 884 pazienti con CHF. In breve, la TMZ ha ridotto significativamente l'ospedalizzazione per cause cardiache (RR: 0.43, p=0,03), anche se non ha ridotto la mortalità per tutte le cause (RR: 0.47, p=0,27). Si è osservato, inoltre, che la terapia con TMZ si è associata non solo ad un aumento della frazione di eiezione ventricolare sinistra (WMD: 6,46%, p<0,0001) e ad un aumento del tempo totale di esercizio (WMD: 63.75 secondi, p<0,0001), ma anche ad un miglioramento della classe NYHA (WMD: -0,57, p=0,0003).

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA