CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Denervazione renale: utile oltre l'abbassamento della pressione..

Fonte: J Am Coll Cardiol, 2012; 59:901-909.

Questo studio ha esaminato l'effetto della denervazione simpatica renale (RD) transcatetere sull'ipertrofia ventricolare sinistra (IVS) e sulla funzione sistolica e diastolica ventricolare in pazienti con ipertensione arteriosa essenziale resistente. Lo studio ha arruolato 46 pazienti sottoposti a RD bilaterale, confrontati con 18 pazienti usati come controlli. L'ecocardiografia transtoracica è stata eseguita al basale e dopo 1 mese e 6 mesi. Oltre la riduzione della pressione sistolica e diastolica (-22.5/-7.2 mmHg a 1 mese e -27.8/-8.8 mmHg a 6 mesi, p<0.001), la RD ha ridotto significativamente lo spessore del setto interventricolare da 14,1 ± 1,9 mm a 13,4 ± 2,1 mm e 12,5 ± 1,4 mm (p=0,007), l'indice di massa ventricolare sinistra (p<0,001) ad 1 mese e 6 mesi, rispettivamente. Si sono osservati, inoltre, un miglioramento delle pressioni di riempimento ventricolare, mentre la frazione d'eiezione è significativamente aumentata dopo RD (basale: 63.1 ± 8.1% vs 70,1 ± 11,5% a 6 mesi, p<0,001). Nessun cambiamento significativo si è registrato nei pazienti di controllo.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA