CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Levosimendan riduce la mortalità in pazienti adulti in ambito cardiologico o sottoposti a chirurgia cardiaca

Fonte: Critical Care Medicine, Febbraio 2012;40(2):634-646. DOI:10.1097/CCM.0b013e318232962a.

Il levosimendan è un sensibilizzante del calcio che migliora la contrattilità miocardica senza aumentare il consumo miocardico di ossigeno. Il Dott Landoni ed i suoi colleghi hanno condotto questa metanalisi per determinare l'impatto del levosimendan sulla mortalità e sulla degenza ospedaliera. Sono stati raccolti ed esaminati i dati di 5.480 pazienti di 45 studi clinici randomizzati. Dai dati ottenuti è emerso che il tasso di mortalità complessiva è stata pari al 17,4% (507 su 2.915) tra i pazienti trattati con levosimendan e del 23,3% (598 su 2.565) nel gruppo di controllo (risk ratio 0,80 [0,72; 0,89], p per effetto <0.001). La riduzione della mortalità è stata confermata in studi con placebo (risk ratio 0,82 [0,69, 0,97], p=0,02) o dobutamina (risk ratio 0,68 [0,52-0,88], p=0,003), come confronto ed in studi eseguiti in chirurgia cardiaca (risk ratio 0,52 [0,35, 0,76] p=0.001) o in cardiologia (risk ratio 0,75 [0,63; 0,91], p=0.003). La durata della degenza ospedaliera è stata ridotta nel gruppo levosimendan (differenza media pesata = -1,31 [-1,95, -0,31], p=0,007 per l'effetto, con 17 studi inclusi). Un trend verso una più alta percentuale di pazienti con ipotensione è stato osservato nel gruppo levosimendan vs controllo (risk ratio 1,39 [0,97-1,94], p=0,053).

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA