CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Pressione arteriosa misurata a domicilio vs pressione arteriosa misurata in ambulatorio

Fonte: Journal of Hypertension: March 2012 - Volume 30 - Issue 3 - p 449–456.

È stata condotta una revisione sistematica e una metanalisi di studi prospettici per esaminare il rapporto tra la pressione arteriosa misurata a domicilio e il rischio di eventi cardiovascolari, di mortalità per malattie cardiovascolari e mortalità per tutte le cause. Sono poi stati calcolati gli hazard ratio e gli intervalli di confidenza al 95% (IC). Sono stati identificati otto studi con un totale di 17.698 partecipanti. Il follow-up era compreso tra i 3,2 e i 10,9 anni. Per la mortalità per tutte le cause (n =747) l’hazard ratio per la pressione arteriosa a domicilio era 1,14 (IC 95% 1,01-1,29) per ogni aumento di 10 mmHg della pressione sistolica rispetto a 1,07 (0,91-1,26) per la pressione misurata in ambulatorio. Per la mortalità cardiovascolare (n=193), l'hazard ratio per la pressione arteriosa a domicilio era 1,29 (1,02-1,64) per ogni aumento di 10 mmHg della pressione sistolica rispetto a 1,15 (0,91-1,46) per la pressione misurata in ambulatorio. Per gli eventi cardiovascolari (n=699) l'hazard ratio per la pressione arteriosa a domicilio era 1,14 (1,09-1,20) per ogni aumento di 10 mmHg della pressione sistolica rispetto a 1,10 (1,06-1,15) per la pressione misurata in ambulatorio. I risultati per la pressione diastolica erano simili. In tre studi è risultato che l’hazard ratio era di 1,20 (1,11-1,30) per ogni incremento di 10 mmHg di pressione sistolica per la pressione misurata a domicilio corretta per la pressione misurata in ambulatorio, mentre l’hazard ratio era di 0,99 (0,93-1,07) per ogni incremento di 10 mmHg di pressione sistolica per la pressione misurata in ambulatorio corretta per la pressione misurata a domicilio. In conclusione, la pressione arteriosa misurata a domicilio è un predittore significativo di mortalità cardiovascolare e di eventi cardiovascolari dopo correzione per la misurazione effettuata in ambulatorio, suggerendo la sua importanza come variabile prognostica.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA