CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Il ritardo di attivazione del VS predittore a lungo termine di outcomes

Fonte: Europace (2012) 14 (3): 358-364.

Il ritardo del TAVS (tempo di attivazione del ventricolo sinistro), una semplice misura elettrocardiografica, predice in modo indipendente i risultati a lungo termine della CRT (terapia di resincronizzazione cardiaca) in pazienti non stimolati con pacing da RV (ventricolo destro). Tuttavia, un prolungato TAVS non è associato ad una alterata prognosi in pazienti cronicamente stimolati da RV prima della CRT. La dott.ssa Charlotte Eitel ed i suoi colleghi hanno intrapreso questa analisi per valutare la correlazione tra i ritardi di TAVS, valutata prima della CRT, con gli esiti clinici a lungo termine nei pazienti che ricevevano CRT e per determinare se il valore basale di TAVS avesse un valore predittivo simile nei pazienti che erano cronicamente stimolati mediante pacing in RV prima della CRT rispetto a coloro che non lo erano. Sono stati analizzati gli ECG (elettrocardiogrammi) di base pre-impianto di 219 pazienti consecutivi sottoposti a CRT e di questi, 68 (31%) erano cronicamente stimolati da RV pre-CRT. Per valutare l'associazione tra TAVS e gli esiti clinici (morte o trapianto cardiaco)sono stati utilizzati dei modelli di Cox I risultati hanno mostrato che nel gruppo non precedentemente stimolato da RV è stata osservata una relazione lineare tra TAVS ed outcomes clinici [hazard ratio (HR) 0.67 per ogni 50 ms di incremento TAVS; 95% intervallo di confidenza (CI) 0.46–0.99] ed un TAVS ≥125 ms era associato ad un rischio marcatamente più basso (HR aggiustato 0.51; 95% CI 0.30–0.86) degli outcomes in questi pazienti. Inoltre, al follow-up medio di 56 mesi, 92 pazienti (42%) sono deceduti e 10 (5%) sono stati sottoposti a trapianto cardiaco. Nonostante una incidenza di morte o trapianto cardiaco simile nel RV stimolato e nel gruppo non-stimolato, non è emersa alcuna associazione significativa tra TAVS e questi due outcomes.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA