CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

BASKET trial: clopidogrel + PPI associati ad una incidenza doppia di IM

Fonte: J Intern Med 2012; 271: 257-263.

Nel BASKET (BAsel Stent Kosten Effektivitäts Trial) è stato dimostrato che in una popolazione sottoposta a PCI (Intervento Coronarico Percutaneo), la combinazione di PPI (inibitori della Pompa Protonica) e clopidogrel è risultato associato con un raddoppio dei tassi di IM (Infarto Miocardico) a 3 anni. Inoltre, dallo studio è emerso che, anche dopo correzione per fattori confondenti, l'uso concomitante di PPI è rimasta un predittore indipendente di tale esito, sottolineando l'importanza clinica di questa interazione farmaco-farmaco. In questo studio il dott. Burkard ed i suoi colleghi si sono proposti di indagare se, una terapia combinata di clopidogrel e PPI dopo PCI, determinasse o predisponesse ad un aumentato rischio di eventi cardiaci, considerando come end point i MACE (eventi cardiaci avversi maggiori), l’IM , la morte e la TVR (rivascolarizzazione del vaso target) a 36 mesi. Dai risultati dello studio è emerso che i pazienti che avevano ricevuto terapia con PPI presentavano una più alta incidenza di MACE (30,3% vs 20,8%, P=0,027) e di IM (14,7% vs 7,4%, P=0.01) ma i tassi di mortalità (9,2% vs 7,4%, P=0,51) e di TVR (20,2% vs 15,3%, P=0,2) erano simili in quelli che utilizzavano PPI rispetto a quelli che non ne facevano uso. Inoltre, all'analisi multivariata, il diabete (hazard ratio 1,83, intervallo di confidenza 95% 1,07-3,15) e l’uso di PPI (hazard ratio 1,88, intervallo di confidenza 95% 1,05-3,37) erano gli unici fattori di rischio indipendenti per IM.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA