CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Eventi cardiovascolari avversi ed angina stabile a coronarie indenni

Fonte: European Heart Journal Volume 33, Issue 6Pp. 734-744.

I pazienti con dolore toracico e nessuna malattia ostruttiva coronarica (CAD) sono considerati a basso rischio di eventi cardiovascolari, ma le prove a sostegno di questa asserzione sono scarse. Sono state studiate le implicazioni prognostiche di angina pectoris stabile in relazione alla presenza ed il grado di CAD senza condizione di ostruzione. Sono stati identificati 11.223 pazienti sottoposti ad angiografia coronarica (CAG) nel periodo 1998-2009 con angina pectoris stabile e 5.705 partecipanti del Copenhagen City Heart Study per il confronto. Le principali misure di outcome erano eventi avversi cardiovascolari maggiori (MACE), definiti come morte cardiovascolare, infarto miocardico, ictus o insufficienza cardiaca e mortalità per qualsiasi causa. Le donne avevano un rischio significativamente più alto (65%) rispetto agli uomini (32%) anche se non presentavano CAD ostruttiva (P <0,001). Nei modelli di Cox aggiustati per età, indice di massa corporea, diabete, fumo, e l'uso di farmaci ipolipemizzanti o terapia antipertensiva, l’hazard ratio (HR) associato a CAD non ostruttiva erano simili negli uomini e nelle donne. Nell'analisi aggregata, il rischio di MACE è aumentato con diversi gradi di CAD con analisi multivariata e dati aggiustati per HR di 1,52 (intervallo di confidenza 95%, 1,27-1,83) per i pazienti con coronarie normali e 1,85 (1,51-2,28) per i pazienti con CAD non-ostruttiva diffusa rispetto alla popolazione di riferimento. La mortalità per qualsiasi causa, arterie coronarie normali e CAD diffusa non-ostruttiva sono state associate con HR di 1,29 (1,07-1,56) e 1,52 (1,24-1,88), rispettivamente.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA