CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Cosa accomuna i farmaci inibitori del sistema renina-angiotensina ed i pazienti con PM per blocco av completo? Riduzione della mortalità e dell'ospedalizzazione per scompenso!!!

Fonte: Heart Rhythm Volume 9, Issue 4, April 2012, Pages 505–510.

La stimolazione apicale del ventricolo destro può causare l'attivazione non sincrona dei ventricoli, aumentare l'attivazione simpatica, causare anomalie nella perfusione miocardica, peggiorare la gittata cardiaca e la funzione endoteliale e, inoltre, può essere associata ad effetti cardiovascolari avversi. L'utilizzo di farmaci antagonisti del sistema renina-angiotensina (RASB) può conferire vantaggi in termini di outcome nei pazienti sottoposti ad impianto di pacemaker (PMK) con catetere in ventricolo destro (VD) per un blocco AV completo. A questa conclusione sono giunti il Dott. Elder ed i suoi colleghi grazie a questo interessante studio. Sono stati arruolati e studiati 820 pazienti (57% maschi, età media 73 anni, range 22-103 anni), inseriti nel Registro Tayside Pacing, sottoposti ad impianto di PMK (54% pacemaker bicamerale e 46% monocamerale con catetere in VD ) per un blocco AV completo tra il 1994 ed il 2009. La terapia con farmaci RASB era assunta da 278 pazienti (34%). I pazienti sono stati seguiti con un follow-up medio di 4,9 ± 4,6 anni, durante il quale si sono complessivamente verificati 540 decessi (65%). Dalle analisi statistiche è emerso che l’uso di RASB era indipendentemente associato con una mortalità significativamente ridotta (hazard ratio aggiustato 0,67; intervallo di confidenza 95% 0,47-0,94, p=0,017) ed ad una riduzione statisticamente significativa dell’ospedalizzazione per scompenso cardiaco (hazard ratio aggiustato 0,42, intervallo di confidenza 95% 0,17-0,92, p<0.001). In conclusione, la terapia con farmaci RASB, qualora indicata, apporta significativi benefici in termini di riduzione di mortalità ed ospedalizzazione per scompenso cardiaco in pazienti portatori di PMK con catetere in VD per blocco AV completo e dovrebbe, pertanto, essere somministrata o ottimizzata in questo gruppo di pazienti.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA