CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Ipertensione resistente: un ulteriore fattore di rischio

Fonte: Circulation 2012; 125: 1635-1642.

Nonostante un recente consensus statement dell’American Heart Association (AHA) che sottolinea l'importanza dell'ipertensione resistente, l'incidenza e la prognosi di questa malattia sono in gran parte sconosciute. Questo studio di coorte retrospettivo include pazienti con ipertensione di cui è stato iniziato il trattamento tra il 2002 e il 2006. I pazienti sono stati monitorati per lo sviluppo di ipertensione resistente sulla base di criteri AHA (pressione arteriosa non controllata nonostante l'uso di ≥3 farmaci antipertensivi). Sono stati determinati gli eventi cardiovascolari (morte o infarto miocardico, insufficienza cardiaca, ictus o malattia renale cronica) in pazienti con e senza ipertensione resistente. Tra i 205.750 pazienti con ipertensione, l’1,9% ha sviluppato ipertensione resistente all'interno di un periodo mediano di 1,5 anni dal trattamento iniziale (0,7 casi per 100 anni-persona di follow-up). Questi pazienti erano più spesso gli uomini, erano più anziani e avevano più spesso diabete mellito rispetto ai pazienti non resistenti. In oltre 3,8 anni di follow-up, i tassi di eventi cardiovascolari erano significativamente più alti nei pazienti con ipertensione resistente (P<0,001). Anche dopo la correzione per le caratteristiche cliniche dei pazienti, l’ipertensione resistente rimaneva associata a un più alto rischio di eventi cardiovascolari. In conclusione, tra i pazienti con ipertensione a cui è stato iniziato il trattamento, 1 su 50 ha sviluppato ipertensione resistente. I pazienti con ipertensione resistente hanno mostrato un aumento del rischio di eventi cardiovascolari, che sostiene la necessità di intensificare gli sforzi verso il miglioramento del controllo pressorio in questa popolazione.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA