CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Miocarditi ed aritmie: quale ruolo per l’ICD?

Fonte: GIAC-Vol 15-Suppl 1 al n.1 2012.

Da questo interessante studio, volto a valutare il rischio aritmico a lungo termine nei casi di diagnosi bioptica di miocardite, emerge che le aritmie minacciose per la vita possono insorgere tardivamente nei pazienti con miocardite e che, pertanto, l’impianto di ICD dovrebbero essere tenuto in considerazione. Sono stati arruolati retrospettivamente 136 pazienti con diagnosi bioptica di miocardite, di cui 20 sottoposti ad impianto di ICD in prevenzione primaria o secondaria. In tutti i pazienti sottoposti ad impianto di ICD la biopsia endomiocardica ha evidenziato un quadro di miocardite cronica, attiva in 12 e borderline in 8 pazienti. Dopo un follow-up medio di 6 anni, 8 pazienti (40%) non hanno presentato eventi aritmici (gruppo A) mentre 12 (60%) hanno sviluppato eventi aritmici (gruppo B), sperimentando il primo episodio a distanza di anni dopo la miocardite (in media dopo 37±2 mesi). Nel gruppo B, 7 pazienti (58%) hanno avuto aritmie ventricolari non sostenute (almeno 12 battiti), 5 (42%) hanno subito interventi dell’ICD con shock appropriati per aritmie ventricolari  sostenute in 4 casi e ATP in 1 caso. Dalle analisi statistiche è emerso che né la frazione di eiezione né la durata del QRS o la diagnosi istologica sono fattori predittivi di eventi aritmici al follow-up. Inoltre, non è emersa nessuna differenza statisticamente significativa nel gruppo B tra i pazienti con shock appropriato e quelli senza interventi dell’ICD. In conclusione, le aritmie pericolose per la vita possono insorgere anche a distanza di anni dall’episodio acuto di miocardite e, pertanto, in questi pazienti va seriamente tenuto in considerazione l’eventuale impianto di ICD. Tuttavia sarebbero necessari ulteriori studi per definire i pazienti ad alto rischio.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA