CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Il valore prognostico di un pattern ECG di ripolarizzazione precoce è funzione dell’etnia

Fonte: Heart Rhythm Volume 9, Issue 4 , Pages 558-565.

Un pattern ECG di ripolarizzazione precoce è più frequente negli afro-americani, ma non è predittore di mortalità cardiovascolare in questa popolazione. Queste sono le conclusioni del dott. Marco V. Perez e dei suoi colleghi che si sono proposti di valutare l’associazione tra ripolarizzazione precoce e mortalità cardiovascolare negli afro-americani. In questo studio sono stati esaminati gli elettrocardiogrammi a riposo di 45.829 pazienti, valutati al Veterans Affairs Palo Alto Hospital. Tutti i soggetti ricoverati o con evidenza elettrocardiografica di infarto miocardico acuto sono stati esclusi ed i restanti 29.281 soggetti sono stati inclusi nello studio. Il Sopraslivellamento del tratto ST (STE), definito come un aumento di > 0.1 mV alla fine del QRS, è stato segnalato per via elettronica e valutato visivamente da 3 osservatori in cieco. La popolazione dello studio era costituita per il 13% da donne e il 13,3% da afroamericani, l'età media era di 55 anni. I partecipanti erano seguiti per una follow-up medio di 7,6 anni, in cui sono state identificate 1995 morti cardiovascolari. Nella popolazione c’erano 479 soggetti con STE laterale e 185 con STE inferiore. Dall’analisi dei dati, dopo aggiustamenti per età, sesso, frequenza cardiaca e malattia coronarica, l’etnia afro americana è risultata essere associata a STE laterale o inferiore (odds ratio 3,1, p=0,0001), ma per questa “categoria” questo pattern non era associato a morte cardiovascolare (hazard ratio 0,75, P=0.50), mentre lo STE laterale o inferiore in soggetti non-afro-americani è risultato indipendentemente associato a morte cardiovascolare (hazard ratio 1,6, P=0.02). E’ importante quindi ricordare che anche se un pattern ECG-grafico di ripolarizzazione precoce è più frequente negli afro-americani, questo non è predittivo di mortalità cardiovascolare in questa popolazione e può rappresentare un fenomeno elettrofisiologico distinto.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA