CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Eplerenone nei pazienti scompensati in FA: sottostudio dell'EMPHASIS-HF

Fonte: J Am Coll Cardiol, 2012; 59:1598-1603.

Ve ne abbiamo già parlato dello studio EMPHASIS-HF (Eplerenone in Mild Patients Hospitalization and Survival Study in Heart Failure), che ha dimostrato l'efficacia di eplerenone vs placebo sull'incidenza di mortalità e ospedalizzazione in 5 sottogruppi di pazienti considerati ad alto rischio ed affetti da scompenso cardiaco cronico sistolico in classe funzionale II NYHA ed in terapia ottimizzata (per approfondire digita EMPHASIS-HF sul motore di ricerca di www.cardiolink.it). Pubblicata ora questa sottoanalisi riguardante i pazienti dello studio con lo scopo di analizzare l'incidenza di nuovi episodi di fibrillazione atriale o flutter (AFF). Ebbene, l'AFF di nuova insorgenza è risultata significativamente ridotta nel gruppo eplerenone: 25 su 911 (2,7%) versus 40 su 883 (4,5%) nel gruppo placebo (hazard ratio [HR]: 0,58, intervallo di confidenza al 95% [CI]: 0,35-,96 p=0,034). La riduzione dell'end point primario con eplerenone è risultato simile tra i pazienti con e senza AFF al basale (HR: 0,60, 95% CI: 0,46-0,79 vs HR: 0,70, 95% CI: 0,57-0,85, rispettivamente; p per l'interazione =0,41). In conclusione, l'eplerenone ha ridotto l'incidenza di AFF di nuova insorgenza. Gli effetti dell'eplerenone sulla riduzione di eventi cardiovascolari maggiori erano simili nei pazienti con e senza AFF al basale.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA