CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Differenze di sesso nei paziente con fibrillazione atriale

Fonte: JAMA 2012;307:1952-1958.

Il sesso può influenzare il rischio di ictus nei pazienti con fibrillazione atriale (AF)? Bella domanda, non c'è che dire...Per rispondere a questa domanda (o almeno a provare a rispondere), ecco pubblicato questo studio di coorte, retrospettivo, che ha coinvolto 83.513 pazienti di 65 anni o più (età media 79 anni, 47,2% uomini) con una diagnosi, in dimissione ospedaliera, di fibrillazione atriale in Quebec nel periodo 1998-2007. Il punteggio CHADS2 è stato determinato per ciascun paziente, sulla base di diagnosi di dimissione secondarie. L'outcome primario è stata l'incidenza di ictus. La media del punteggio CHADS2 è stato significativamente più alto nelle donne (1.99) rispetto agli uomini (1,74). Nei pazienti con 75 anni o più, è stato prescritto warfarin nel 58,9% delle donne e il 56,4% degli uomini. Nei pazienti di età inferiore ai 75 anni, il warfarin è invece stato prescritto nel 65,4% delle donne e il 61,1% degli uomini. Sotto l'età di 75 anni, non vi era alcuna differenza nell'incidenza di ictus tra le donne (1.23/100 pazienti-anno) e gli uomini (1.20/100 pazienti-anno). Nei pazienti con 75 anni o più, l'incidenza di ictus era significativamente più alta nelle donne (2.38/100 pazienti-anno) rispetto agli uomini (1.95/100 pazienti-anno). All'analisi multivariata, il sesso femminile è stato associato ad un rischio superiore del 14% di ictus rispetto agli uomini, indipendentemente dalle comorbilità e dalla terapia con warfarin. Il tasso di emorragia intracerebrale è risultato simile in uomini e donne (~1,4%). Questo studio conferma che il sesso femminile è un fattore di rischio indipendente di ictus. Una limitazione del punteggio CHADS2 è che non prende in considerazione i sessi. Poiché il punteggio CHA2DS2-Vasc  assegna 1 punto per il sesso femminile, è probabilmente più efficace nell'identificare i pazienti con un basso punteggio CHADS2 che sono a rischio di ictus.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA