CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Risultati a distanza (20 anni!!) della commisurotomia mitralica percutanea

Fonte: Circulation 2012; 125: 2119-2127.

Follow up a 20 anni della commusurotomia mitralica percutanea...vediamo come sono andate le cose. Sono stati valutati 1.024 pazienti consecutivi. Buoni i risultati immediati, definiti come area valvolare ≥1,5 cm2 senza rigurgito mitralico associato > 2/4, ottenuti in 912 pazienti (89%). Questi pazienti sono stati randomizzati in 2 coorti comprendenti 609 e 303 pazienti che sono stati utilizzati per sviluppare e validare, rispettivamente, un sistema di punteggio in grado di prevedere buoni risultati a distanza. A 20 anni il 30,2 ± 2,0% aveva buoni risultati funzionali (sopravvivenza senza morte per cause cardiovascolari, la chirurgia mitralica, o ripetizione di commissurotomia percutanea della valvola mitrale). Un modello multivariato di Cox ha identificato diversi fattori predittivi di scarsi risultati funzionali: in primis l'atà avanzata (P<0,0001). In secondo luogo l'esito della commissurotomia (se non ottimale, il risultato a breve post-procedurale, condiziona pesantemente la prognosi ed il follow up). Inoltre, l'impatto dell'anatomia della valvola è più forte negli uomini rispetto al sesso femminile mentre la presenza di fibrillazione atriale incide per lo più sulla classe funzionale.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA