CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Gli stent a polimeri biodegradabili riducono la trombosi intrastent

Fonte: Eur Heart J (2012) 33 (10): 1214-1222.

La struttura polimerica biodegradabile rispetto a quella durevole degli stent medicati dovrebbe essere preferita per una rapida guarigione del vaso stesso. Lo stent a polimero biodegradabile DES può potenzialmente migliorare i risultati clinici a lungo termine, con il beneficio atteso che matura nel tempo. Questo studio ha cercato di confrontare i risultati a lungo termine nei pazienti trattati con DES a polimeri biodegradabili vs stent costituiti da polimeri durevoli a rilascio di Sirolimus (SES). Sono stati raccolti i dati dei singoli pazienti, provenienti da tre grandi studi clinici randomizzati multicentrici (ISAR-TEST 3, ISAR-TEST 4, e LEADER) di confronto tra DES e SES e valutati gli esiti clinici durante il follow-up di 4 anni. L'end point di efficacia era la rivascolarizzazione della lesione bersaglio e l’end point di sicurezza era costituito dalla trombosi dello stent. Su 4.062 pazienti inclusi nella presente analisi, 2.358 sono stati assegnati in modo casuale al trattamento con polimero biodegradabile DES (eluizione di sirolimus, n = 1501; a eluizione di biolimus , n = 857) e 1.704 pazienti al polimero durevole SES. A 4 anni, il rischio di rivascolarizzazione della lesione target è stato significativamente più basso tra i pazienti trattati con DES vs SES (hazard ratio 0,82, IC 95% 0,68-0,98, P=0,029). Inoltre, il rischio di trombosi dello stent è stato significativamente ridotto con DES vs SES (hazard ratio 0,56, 95% CI 0,35-0,90, P = 0,015), correlato ad un minor rischio di trombosi molto tardiva dello stent (hazard ratio 0,22, IC 95% 0,08-0,61, P=0.004). In linea con questo, l'analisi ad 1 e 4 anni, ha registrato che l'incidenza di infarto miocardico era inferiore nei pazienti trattati con DES vs SES (hazard ratio 0,59, 95% CI 0,73-0,95, P=0,031).

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA