CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

ACE-inibitori vs Sartani: l’importanza del “comparator”

Fonte: European Heart Journal - doi:10.1093/eurheartj/ehs075.

Una nuova metanalisi condotta su 20 trial clinici controllati ha valutato l’impatto prognostico del blocco farmacologico del sistema renina angiotensina (SRA) in termini di riduzione di eventi fatali. Gli Autori, hanno evidenziato che l’utilizzo di un farmaco attivo sulla modulazione del SRA (sia esso un sartano od un ACE-inibitore) riduce il rischio di mortalità totale e cardiovascolare rispettivamente del 5% e del 7%. Il confronto, però, tra Sartani ed ACE-inibitori ha evidenziato che mentre gli ACE-inibitori riducono significativamente il rischio di mortalità da tutte le cause del 10% (HR: 0,90; IC 95%: 0,84-0,97), la terapia con Sartani non si associa ad una riduzione significativa degli eventi fatali (HR: 0,99; IC 95%: 0,94-1,04). Limite di questa metanalisi è di aver incluso trial clinici molto diversi tra loro, sia per criteri di arruolamento che per gruppo di controllo (“comparator”). Tra i 20 trial analizzati, infatti, 7 hanno confrontato una ACE-inibitore od un sartano col placebo mentre 13 includevano un confronto “head-to-head” con altri farmaci antipertensivi (calcio-anatgonisti, beta bloccanti, diuretici). Neppure nelle analisi di meta-regressione proposte dagli Autori (utilizzate per indagare l’eterogeneità tra studi), l’effetto del diverso comparator (farmaco attivo o placebo) sulle stime di riduzione degli eventi è stato testato. Altro limite, è quello di aver considerato come end point di interesse solo la mortalità. Dalla letteratura, infatti, si può ipotizzare che queste due diverse classi di farmaci possano avere differente efficacia nel prevenire end point specifici come lo stroke e l’evento coronarico.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA