CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Calo pressorio notturno vs rialzo pressorio mattutino: cosa conta per la prognosi?

Fonte: Hypertension 2012; first published on May 14 2012 as doi:10.1161/HYPERTENSIONAHA.112.191858.

In questi ultimi anni si è assistito ad un crescente interesse scientifico al fenomeno di un inappropriato incremento dei valori pressori nelle prime ore del mattino. Diversi studi epidemiologici hanno, infatti, dimostrato che una buona quota di eventi cardiovascolari (soprattutto l’ictus) si sviluppano nelle prime ore del risveglio soprattutto se si assiste ad aumento brusco dei valori di pressione sistolica. Un’analisi dello studio PIUMA (Progetto Ipertensione Umbria Monitoraggio Ambulatoriale) è stata appena pubblicata dalla rivista Hypertension ed è andata a valutare proprio l’impatto prognostico di questo fenomeno tramite l’utilizzo del monitoraggio pressorio ambulatoriale nelle 24 ore. Per la prima volta si è dimostrato che un inappropriato incremento dei valori pressori nelle prime ore del mattino non si associa ad aumento del rischio di eventi cardiovascolari. L’analisi è stata condotta su 3.012 pazienti ipertesi seguiti longitudinalmente per un follow-up medio di quasi nove anni, durante il quale si sono osservati 268 nuovi eventi cardiovascolari. L’aspetto oltremodo interessante è che si è dimostrata una associazione positiva e lineare tra riduzione della pressione arteriosa dal giorno alla notte e le modificazioni pressorio dopo il risveglio. In altre parole, più si riduce la pressione nelle ore notturne rispetto a quelle diurne più si accentua il rialzo pressorio nelle prime ore del mattino. Assodato com’è l’impatto prognostico della riduzione della pressione arteriosa durante il sonno (tra l'altro nuovamente sottoposto a verifica in questo nuovo contributo scientifico), risulta chiaro che ciò che conta per la stratificazione prognostica del paziente iperteso non è quanto la pressione aumenta dopo il risveglio, ma quanto si riduce durante le ore notturne.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA