CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

SSRI e antidepressivi triciclici associati ad arresto cardiaco!

Fonte: Clinical Pharmacology & Therapeutics, (16 May 2012) | doi:10.1038/clpt.2011.368.

Sembra esistere un’associazione tra l'arresto cardiaco e l’uso di antidepressivi sia per la classe di farmaci SSRI (inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina) sia per quella di TCA (antidepressivi triciclici). Era noto infatti che il trattamento con alcuni tipi di antidepressivi fosse associato a morte cardiaca improvvisa, ma non era noto se il rischio maggiore fosse legato ad un effetto di classe o correlato a specifici antidepressivi all'interno delle classi di farmaci. A tal proposito, in Danimarca sono stati esaminati tutti i pazienti con un OHCA (arresto cardiaco extraospedaliero) identificati tra il 2001 ed il 2007. Su un totale di 19.110 pazienti con un OHCA, sono stati identificati 2.913 (15,2%) in trattamento antidepressivo al momento dell’OHCA, che nella maggioranza dei casi (50,8%) era il citalopram. Sia TCA (odds ratio (OR) = 1,69, intervallo di confidenza (CI): 1,14-2,50) che SSRI (OR = 1.21, CI: 1,00-1,47) sono stati associati ad aumenti analoghi di rischio di OHCA, mentre nessuna associazione è stata trovata per gli inibitori della ricaptazione di serotonina-norepinefrina e per gli antidepressivi serotoninergici specifici e noradrenergici specifici (SNRI / NaSSAs; OR = 1,06, CI: 0,81-1,39). I rischi maggiori sono stati riscontrati principalmente con l’uso di citalopram (OR = 1,29, CI: 1,02-1,63) e di nortriptilina (OR = 5.14, CI: 2,17-12,2).

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA