CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Luce verde ai beta bloccanti per le co-morbilità cardiche in soggetti con ipertensione arteriosa polmonare

Fonte: American Journal of Cardiology Volume 109, Issue 10 , Pages 1504-1509, 15 May 2012.

L’uso di β-bloccanti non sembra esercitare effetti negativi in termini di risultati clinici, funzionali ed emodinamici in pazienti con ipertensione arteriosa polmonare e co-morbilità cardiologiche. Queste sono le conclusioni a cui sono giunti Petsy Pui-Sze So ed i suoi collaboratori, che alla luce della frequente coesistenza di comorbilità cardiologiche, per cui sarebbe indicata una terapia beta bloccante, in pazienti con PAH (ipertensione arteriosa polmonare) hanno voluto indagare il relativo rischio-beneficio di tale terapia in questa categoria di pazienti. In uno studio prospettico di coorte sono stati inclusi 94 pazienti consecutivi affetti da PAH e suddivisi in 2 gruppi con e senza β-bloccanti al basale. In tutti i partecipanti sono stati valutati il tasso di mortalità per tutte le cause, l’ospedalizzazione per PAH, le modifiche nella performance del 6-minute walking test, nella struttura e funzione del ventricolo destro misurata mediante ecocardiografia, nei valori emodinamici misurati con cateterismo cardiaco destro. In questa coorte il 28% dei pazienti assumeva beta bloccanti. Dopo un follow-up mediano di 20 mesi, le variazioni dell'emodinamica polmonare e le dimensioni del ventricolo destro e la funzione sono risultati simili tra i gruppi. Non ci sono state differenze statisticamente significative negli eventi avversi: né per ospedalizzazione PAH-correlata nè per mortalità per qualsiasi causa (p=0.19), nè per la presenza di nuova insufficienza cardiaca destra dall’ultima visita (p=0,75), né per variazioni nel test del cammino di 6 minuti (p=0,92). Dai dati ottenui sembra che l’uso di β-bloccanti non eserciti effetti negativi in questa categoria di pazienti anche se sono necessari ulteriori dati randomizzati per confermare tali risultati.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA