CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Sottostudio dell'ACCORD: la depressione aumenta il rischio di morte

Fonte: Diabetes Care 2012; doi: 10.2337/dc11-1791.

In questo studio sono stati arruolati 2.053 soggetti dello studio ACCORD (Action to Control Cardiovascular Risk in Diabetes) inclusi nello sottostudio Health-Related Quality of Life e che hanno completato il Patient Health Questionnaire (PHQ)-9 sui sintomi della depressione al basale e a 12, 36 e 48 mesi. I risultati hanno mostrato che la depressione non è significativamente associata con l’obiettivo primario dell’ACCORD (morte per cause cardiovascolari, attacco cardiaco non fatale, o ictus) (HR 1.53 [95% CI 0.85–2.73]) o con le complicanze microvascolari dell’ACCORD (0.93 [0.53–1.62]), ma la morte per tutte le cause è risultata aumentata nei soggetti con un punteggio PHQ compatibile con una probabile depressione maggiore (2.24 [1.24–4.06]) e con un PHQ ≥10 (1.84 [1.17–2.89]). Questo studio, quindi, mostra che la depressione aumenta il rischio per tutte le cause di mortalità tra pazienti diabetici di tipo 2 ad alto rischio per eventi cardiovascolari.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA