CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Modulare farmacologicamente il sistema renina-angiotensina: quanto si rischia per l’angioedema?

Fonte: Am J Cardiol. 2012 Apr 20.

Una nuova metanalisi  ha valutato il rischio di angioedema utilizzando le tre diverse classi farmacologiche che modulano il sistema renina-angiotensina: ACE-inibitori, sartani ed inibitori diretti della renina. Complessivamente sono stati inseriti  nella metanalisi 47 trial clinici per un totale di 74.857 pazienti trattati con ACE-inibitori, 35.479 pazienti trattati con sartani e 5.141 pazienti trattati con l'inibitore diretto della renina. L’incidenza pesata di angioedema è risultata pari a 0,30%, 0,11%, 0,13% e 0,07% rispettivamente nei soggetti trattati con ACE-inibitori, sartani, inibitore diretto della renina e placebo. Nei confronti head-to-head, il rischio di angioedema è risultato 2,2 volte superiore nel gruppo di trattamento con ACE-inibitori rispetto a quello dei sartani. Di interesse è il risultato che il rischio di angioedema sembra aumentare se il paziente trattato con ACE-inibitore o sartano risulta essere affetto da scompenso cardiaco.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA