CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

L'intervento del farmacista migliora la riduzione della pressione arteriosa nei diabetici ipertesi...

Fonte: Circulation 2012; 125: 2863-2872.

Anche in sistemi sanitari ad alte prestazioni, alcuni pazienti affetti da diabete mellito presentano uno scarso controllo della pressione sanguigna (BP) a causa della scarsa aderenza al trattamento ed alla mancanza adeguamento della terapia. Questo studio è basato sul coinvolgimento del farmacista per l’intervento contro la BP elevata, in pazienti con diabete mellito e valori pressori non adeguati nonostante la terapia o senza adeguamenti della stessa. È stato condotto uno studio prospettico, multicentrico con randomizzazione dei pazienti arruolati in 16 unità di pronto soccorso e 5 centri medici del circuito americano Veterans Affairs per l'adesione e l'intensificazione delle cure con farmaci vs la terapia tradizionale. L'outcome primario era rappresentato dalla variazione relativa della pressione sistolica (SBP), confrontando 1.797 pazienti sottoposti ad intervento vs 2.303 controlli; il periodo di osservazione andava dai 6 mesi precedenti ai 6 mesi successivi ai 14 mesi di intervento. Sono stati esaminati anche i cambiamenti di SBP a breve termine considerati come un risultato secondario. La diminuzione di SBP media da 6 mesi prima a 6 mesi dopo il periodo di intervento è stata ≈ 9 mmHg in entrambi i bracci. La media di SBP dei pazienti nel gruppo intervento era 2,4 mmHg inferiore (95% CI: -3,4 a -1,5, P<0,001) immediatamente dopo l'intervento rispetto ai valori ottenuti da pazienti del gruppo controllo.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA