CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Sitagliptin vs sulfoniluree: stessa efficacia e meno ipoglicemie

Fonte: American Diabetes Association Congress 2012.

Questi autori hanno paragonato gli effetti di sitagliptin con quelli delle sulfoniluree sulle variazioni di emoglobina glicata, glicemia a digiuno, peso corporeo e incidenza di ipoglicemia sintomatica. I pazienti sono stati trattati con la dieta o con metformina e sono stati randomizzati a sitagliptin o glipizide per 104 settimane o a glimepiride per 30 settimane. Sia l’emoglobina glicata che la glicemia a digiuno si sono ridotte sia con sitagliptin che con le sulfoniluree senza significative differenze tra i trattamenti. Tuttavia, sitagliptin ha dato una minore incidenza di ipoglicemie e un maggiore calo corporeo. Più pazienti con sitagliptin rispetto a sulfonilurea hanno avuto una riduzione di emgolobina glicata di 0.5% senza ipoglicemie o riduzione del peso corporeo a 30 settimane. In conclusione, quindi, sitagliptin ha dato un’efficacia simile, con meno ipoglicemie e con perdita di peso rispetto alle sulfoniluree in pazienti anziani, suggerendo che sitaglitpin sia efficace e ben tollerato.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA