CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

TAVI: quale l'impatto dell'insufficienza mitralica moderata-severa?

Fonte: J Am Coll Cardiol, 2012; 59:2068-2074.

Lo scopo di questo studio è stato di valutare l'impatto del rigurgito mitralico (MR) sugli esiti clinici dopo sostituzione della valvola aortica transcatetere (TAVR) e l'impatto di tale procedura sul grado di MR. Poco si sa dell'influenza di MR sui risultati dopo TAVR. I risultati dei pazienti con lieve o meno (n=319), moderata (n=89), e grave (n=43) MR sono stati valutati dopo TAVR in 2 centri canadesi. I pazienti con MR moderata o grave hanno avuto un tasso di mortalità più elevato rispetto a quelli con MR lieve o meno durante i 30 giorni successivi a TAVR (hazard ratio: 2.10; intervallo di confidenza 95%: 1,12-3,94, p=0,02). Tuttavia, i tassi di mortalità dopo 30 giorni erano simili (hazard ratio aggiustato: 0,82; intervallo di confidenza 95%: 0,50-1,34, p=0.42). Un anno dopo TAVR, una moderata MR era migliorata nel 58%, invariata nel 17% ed è peggiorata a grave nell' 1%. Il 24% dei pazienti era deceduto. La MR grave era migliorata nel 49% ed è rimasta grave nel 16% con un 35% dei pazienti deceduto. I predittori di un miglioramento del grado di MR a 1 anno (vs invariato MR, peggio MR, o la morte) erano una media del gradiente transaortico di 40 mmHg, un rigurgito mitralico funzionale, l'assenza di ipertensione polmonare e l'assenza di fibrillazione atriale.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA