CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Evoluzione temporale del danno renale da mezzo di contrasto

Fonte: Circulation 2012;125. doi:10.1161.

Studio italiano pubblicato sull'ultimo numero della prestigiosa rivista "Circulation" su un tema intrigante... In effetti, l'evoluzione temporale della funzione renale nei pazienti con danno renale acuto dopo mezzo di contrasto (CI-AKI) non è ben noto. Lo scopo di questo studio, di tipo osservazionale, è stato quello di valutare l'incidenza, i fattori di rischio e le implicazioni prognostiche di un persistente danno renale (RD) in pazienti con pre-esistente insufficienza renale moderata-grave. Sono stati analizzati 3.986 pazienti sottoposti ad angiografia coronarica. 1.490 dei 3.986 ha avuto una valutazione della clearance della creatinina <60 mL/min e sono stati pertanto arruolati nello studio. Il CI-AKI è stato definito come un incremento assoluto ≥0,5 mg/dL rispetto al basale della creatinina sierica entro 3 giorni dopo la somministrazione di mezzo di contrasto (iodixanolo). Nei pazienti che hanno sviluppato CI-AKI, un RD persistente è stato definito come una relativa diminuzione della clearance della creatinina ≥ 25% rispetto al basale a 3 mesi. I pazienti con clearance della creatinina tornati ai livelli basali (o quasi) sono stati classificati come danno renale rransitorio. Ecco i risultati. L'incidenza complessiva di CI-AKI è stata del 12,1% e un RD persistente si è verificato nel 18,6% dei pazienti con CI-AKI. Un punteggio di rischio di nefropatia ≥ 17, una frazione di eiezione ventricolare sinistra ≤ 30% e un aumento della creatinina sierica ≥ 1,5 volte rispetto al basale entro 5 giorni sono risultati essere fattori di rischio significativi per un danno renale persistente. A 5 anni, l'incidenza di morte è stata significativamente più alta nei pazienti con RD persistente rispetto ai pazienti con RD transitorio (P=0,015) e rispetto a quelli senza CI-AKI (P=0,0001). Un trend simile è stato osservato per l'end point combinato di morte, dialisi ed eventi cardiovascolari.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA