CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Persistenza del falso lume nella dissezione aortica

Fonte: Circulation 2012; 125: 3133-3141.

La pervietà del falso lume nella dissezione aortica è stata associata a prognosi infausta. L'obiettivo di questo studio è stato di valutare l'evoluzione naturale di questa condizione e i relativi fattori predittivi.184 pazienti consecutivi, 108 tipo A trattati chirurgicamente e 76 di tipo B trattati con terapia medica ottimizzata, sono stati dimessi dopo una dissezione aortica acuta con falso lume pervio. L'ecocardiografia transesofagea è stata eseguita prima della dimissione e, successivamente, è stata eseguita una angio TC a 3 mesi e successivamente ogni anno. Il follow-up medio è stato di 6.42 anni. Quarantanove pazienti sono deceduti durante il follow-up (22 di tipo A, 27 di tipo B), di cui 31 improvvisamente. Il trattamento chirurgico o endovascolare è stato indicato in 10 pazienti con dissezione di tipo A e 25 casi di tipo B. La sopravvivenza libera da morte improvvisa e da trattamento chirurgico-endovascolare è stata di 0,90, 0,81 e 0,46 (95% CI 0,36 - 0,55) a 3, 5 e 10 anni, rispettivamente. L'analisi multivariata ha identificato nel massimo diametro dell'aorta discendente (hazard ratio [HR]: 1,32 [1,10-1,59], p=0,003), la porzione prossimale del falso lume (HR: 1,84 [1,06-3,19], p=0,03) e l'entità della comunicazione tra vero e falso lume (HR : 1,13 [1,08-1,2], p<0,001) come predittori di eventi avversi.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA