CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Acidi grassi polinsaturi: nessuna utilità nel prevenire gli eventi cardiovascolari in soggetti con diabete o alterata glicemia

Fonte: N Engl J Med  2012 Jun 11.

Valutatare l’impatto prognostico degli acidi grassi polinsaturi in soggetti con diabete o ad alto rischio di diabete ("impaired fasting glucose" oppure "impaired glucose tolerance"), questo era lo scopo di uno studio con disegno fattoriale. In totale sono stati inclusi 12.536 pazienti randomizzati a 1.000 mg di acidi grassi o placebo. Durante un follow-up medio di 6,2 anni, non si è osservata una differenza dell’end point primario (morte per cause cardiovascolari) tra i 2 gruppi (HR 0,98; IC 95% 0,87-1,10). Effetti simili si sono osservati anche considerando end point specifici come gli eventi vascolari maggiori, la morte da tutte le cause o la morte per aritmie. Gli Autori concludono che tale terapia ha un effetto “neutro” nel ridurre il rischio di eventi cardiovascolari in soggetti ad alto rischio per la presenza di diabete o alterata glicemia.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA