CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Stent DES vs BMS: la differenza è nel rischio di nuova rivascolarizzazione!

Fonte: Circulation 2012 Jun 12;125(23):2873-91.

La metanalisi pubblicata da Circulation ha lo scopo di confrontare gli stent metallici (BMS) con gli stent medicati (DES) nell’interventistica coronarica. In particolare è stata confrontata la loro efficacia a breve (< 1 anno) e lungo termine nel prevenire una nuova rivascolarizzazione della coronaria trattata e la loro sicurezza (in termini di rischio di morte, infarto del miocardio e trombosi di stent). Sono stati inclusi 76 trial clinici randomizzati per un totale di 117.762 pazienti. Gli stent medicati hanno ridotto significativamente il rischio di nuova rivascolarizzazione rispetto ai BMS (con un range che varia dal 39% al 61%, a secondo del tipo di DES). Nessuno degli end point utilizzati per stimare la loro sicurezza è risultato diverso tra BMS e DES, con un trend positivo per la riduzione di infarto del miocardio per alcuni tipi di DES.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA