CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Ipotiroidismo subclinico e rischio cardiovascolare: un rapporto causale?

Fonte: J Am Coll Cardiol. doi:10.1016/j.jacc.2012.03.047.

Anche se l’ipotiroidismo aumenta il rischio di ipercolesterolemia ed aterosclerosi, il suo valore prognostico ancora risulta incerto. L’analisi condotta su 115.746 pazienti con età superiore ai 20 anni è andata a valutare l’impatto in termini di prognosi dell’ipotiroidismo subclinico (definito da valori di TSH compresi tra 5,0 e 19,96 mIU/l con normali concentrazioni totali di tiroxina). Durante un follow-up di 10 anni, si sono osservati 3.669 eventi fatali di cui 680 di natura cardiovascolare. Se confrontati con i soggetti eutiroidei, i pazienti con ipotiroidismo subclinico hanno mostrato un aumentato rischio di eventi fatali sia totali (30%) che cardiovascolari (68%) anche dopo aggiustamento per fattori confondenti come l’età, il sesso, il diabete e l’indice di massa corporea.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA