CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Esercizio fisico di tipo aerobico: quanto aiuta a ridurre la pressione arteriosa negli ipertesi resistenti?

Fonte: Hypertension 2012; doi:10.1161/HYPERTENSIONAHA.112.197780.

Uno studio randomizzato ha valutato gli effetti cardiovascolari dell'esercizio fisico aerobico in soggetti con ipertensione resistente. L'ipertensione arteriosa resistente è stata definita da valori di pressione arteriosa ≥140/90 mmHg nonostante l'utilizzo di 3 farmaci antiipertensivi o da valori <140/90 mmHg in soggetti trattati con almeno 4 diversi farmaci antiipertensivi. Un totale di 50 pazienti è stato randomizzato e le modificazioni pressorie sono state valutate tramite l'utilizzo del monitoraggio della pressione arteriosa nelle 24 ore. I risultati dimostrano che l'esercizio riduce significativamente la pressione arteriosa sistolica e diastolica rispettivamente di 6±12 e 3±7 mmHg (P=0,03). Seppur si è osservato un effetto significativo sui valori di pressione arteriosa, l'esercizio aerobico non ha modificato la compliance arteriosa e l'indice cardiaco.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA