CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Mortalità tra afro americani e bianchi diabetici: ci sono differenze?

Fonte: Diabetes Care 2012; doi: 10.2337/dc11-2495.

Questo studio ha valutato il tasso di mortalità e i fattori di rischio per la mortalità in una popolazione afro-americana e in una popolazione bianca di basso ceto economico con diabete. La mortalità è stata determinata in una popolazione di afroamericani e bianchi di età compresa tra i 40 e i 79 anni con (n=12.498) e senza (n = 49.914) diabete all’inizio dello studio. Durante il periodo osservazionale di 5.9 anni, il 13.5% di quelli con diabete e il 7.3% di quelli senza diabete sono morti. Il rischio per tutte le cause di mortalità è stato più alto tra quelli con versus quelli senza diabete sia per gli afro americani (HR 1.84 [95% CI 1.71-1.99]) che per i bianchi (1.80 [1.58-2.04]), sebbene trai soggetti diabetici, la mortalità fosse più bassa tra gli afro americani rispetto ai bianchi (0.78 [0.69-0.87]). Il rischio di mortalità è aumentato con la durata del diabete ed è risultato maggiore tra i pazienti in terapia insulinica o con storia di eventi cardiovascolari (CVD), ipertensione o ictus. Quindi sia tra i bianchi che tra gli afro americani i predittori di mortalità sono simili, con gli afroamericani ad un rischio moderatamente, ma significativamente più basso, di mortalità.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA