CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Morte cardiaca improvvisa in bambini e giovani adulti: incidenza, cause e trend di sopravvivenza

Fonte: Circulation 2012; 126: 1363-1372.

L'arresto cardiaco improvviso è una delle principali cause di morte nei bambini e nei giovani adulti. Dai risultati di questo interessante studio, volto a determinare l'incidenza, le cause e gli esiti correlati all’arresto cardiaco in sede extra ospedaliera (OHCA) in soggetti <35 anni di età, emerge che l’incidenza di OHCA nei bambini e nei giovani adulti risulta superiore rispetto ai dati già presenti in letteratura. La Dott.ssa Meyer ed i suoi colleghi hanno analizzato una coorte retrospettiva di OHCA in bambini e giovani adulti nel periodo dal 1980 al 2009, prendendo in esame i dati provenienti dal database dell’arresto cardiaco della Divisione di Emergenze Mediche della contea di King (Washington). Un totale di 361 casi di OHCA (26 casi tra 0-2 anni di età, 30 casi tra 3-13 anni, 60 casi tra 14-24 anni e 245 casi tra 25-35 anni) sono stati trattati dal servizio di emergenza medica, con un’ incidenza complessiva di 2,28 per 100.000 persone-anno (2.1 nella fascia 0-2 anni di età, 0,61 in quella 3-13 anni, 1.44 in quella 14-24 anni e 4,40 in quella 25-35 anni). Le cause più comuni di OHCA, divise per fascia di età, erano le anomalie congenite tra 0 e 2 anni di età (84,0%) e tra 3 e 13 anni (21%), presunta aritmia primaria in quelli con età compresa tra 14 e 24 anni (23,5%) e la coronaropatia nei soggetti con età compresa tra 25 e 35 anni (42,9%). Dalle analisi è emerso che il tasso di sopravvivenza complessivo è stato pari al 26,9% (3,8% nella fascia 0-2 anni, 40,0% in quella 3-13 anni, il 36,7% in quella 14-24 anni e il 27,8% in quella 25-35 anni). Inoltre, la sopravvivenza è aumentata durante tutto il periodo di studio dal 13,0%, per quel che riguarda il periodo 1980-1989, al 40,2%, per il periodo dal 2000 al 2009 (P<0,001). In conclusione, l'incidenza di OHCA nei bambini e nei giovani adulti è superiore a quanto riportato in precedenza in letteratura e, pertanto, una comprensione più specifica delle cause dovrebbe guidare i programmi di prevenzione futuri. Inoltre, i trend di sopravvivenza supportano opportuni protocolli di rianimazione nei casi di OHCA nei giovani.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA