Nuove Linee Guida ACLS
Fonte: Circulation 2010. Online.

ACLSFinalmente pubblicato su Circulation il nuovo protocollo ACLS (Advanced Cardiac Life Support) , con numerose novità dopo quelle pubblicate ormai 5 anni fa, ad opera dell’American Heart Association. Questa pubblicazione è sempre molto attesa per l’ovvio impatto che ha sul paziente colpito da arresto cardiaco per l’ottimizzazione e la standardizzazione delle manovre rianimatorie. Il principale scopo di queste Linee guida è quello di attuare tutte le misure per l’ottimizzazione per la gestione dell’arresto cardiaco (ad iniziare dalla sua prevenzione) iniziando dalla corretta gestione delle vie aeree, il supporto ventilatorio, il trattamento dell’arresto cardiaco, delle bradi e delle tachiaritmie. Nella sezione n°8 di queste Linee guida si affrontano i temi forse più caldi della gestione del paziente in arresto cardiaco.
Le principali novità riguardano:
1 - La raccomandazione dell’uso estensivo della capnografia nell’IOT
2 - L’algoritmo universale dell’arresto è stato semplificato e ridesignato per enfatizzare l’importanza di un massaggio cardiaco (CPR) di alta qualità
3 - L’atropina è sostanzialmente “uscita” nel suo uso di routine nei casi di asistolia o attività elettrica senza polso (PEA)
4 - L’infusione di farmaci cronotropi sono maggiormente raccomandati come alternativa al pacing durante le bradicardie estreme o comunque sintomatiche
5 - L’adenosina è divenutoo un farmaco di sicuro utilizzo nel management iniziale delle tachiaritmie stabili sia a QRS stretto (se tachiaritmie regolari) sia largo (>0.12 sec, purchè monomorfiche e regolari).
Di seguito riportiamo l’algoritmo universale dell’ultimo ACLS. La lettura sarà certamente lunga… Ma davvero bella..

Scarica allegato in PPTX - Download


condividi contenuto


 
1. SANTE FERRARELLO
mi sembra più logico e efficace
inserito il: 25-05-2014 01:30
 
  • RMN di tutti i distretti corporei in pazienti portatori di un innovativo sistema di AICD: risultati primari di uno studio randomizzato
    Fonte: J Am Coll Cardiol 2015;65:2581-2588. La risonanza magnetica nucleare (RMN) è controindicata nei pazienti portatori di un defibrillatore cardiaco impiantabile (implantable cardioverter-defibrillator [ICD]). Questo trial multicentrico e randomizzato ha valutato sicurezza ed efficacia di un innovativo sistema di ICD disegnato specificatamente per essere compatibile con la RMN di tutti i distretti corporei senza restrizioni relative a frequenza cardiaca o dipendenza dalla stimolazione dell’ICD. L’obiettivo primario di sicurezza era > 90% di assenza di un endpoint composito costituito da eventi correlati con la RMN a 30 giorni. Gli endpoint primari di efficacia erano la soglia...leggi la news
  • Confronto fra palloncini medicati e stent a rilascio di everolimus in pazienti con restenosi intra-stent di stent medicati: trial RIBS IV
    Fonte: J Am Coll Cardiol 2015;66:23-33. Il trial RIBS IV (Restenosis Intra-Stent of Drug-Eluting Stents: Drug-Eluting Balloon vs Everolimus-Eluting Stent) è uno studio clinico che ha messo a confronto i palloncini medicati (PM) con gli stent a rilascio di everolimus (SRE) per il trattamento dei pazienti che presentano una restenosi intra-stent degli stent medicati (RIS-SMed). Il disegno era quello di un trial clinico multicentrico e randomizzato che assumeva la superiorità degli SRE relativamente all’endpoint primario, il quale era costituito dal diametro luminale minimo del segmento trattato a un follow-up angiografico eseguito a 6-9 mesi. In...leggi la news
  • La scelta dell’equazione per il calcolo della velocità di filtrazione glomerulare ha influenza sulle raccomandazioni relative al dosaggio dei farmaci e sulla stratificazione del rischio nei pazienti con nefropatia cronica sottoposti a procedura coronarica
    Fonte: J Am Coll Cardiol 2015;65:2714-2723. Non è chiaro quale sia l’equazione migliore per il calcolo della velocità di filtrazione glomerulare (VFG) nei pazienti con nefropatia cronica (NPC) sottoposti a una procedura coronarica interventistica (PCI). Parsh e colleghi hanno valutato quale sia l’equazione superiore in termini di predizione degli eventi avversi post-PCI e hanno esaminato in che modo la scelta dell’equazione influisca sulle raccomandazioni relative al dosaggio dei farmaci. In particolare, gli autori hanno calcolato la VFG con le equazioni Cockcroft-Gault, Modification of Diet in Renal Disease Study (MDRD) e Chronic Kidney Disease Epidemiology Collaboration (CKD-EPI)...leggi la news
  • Restenosi tardiva dopo angioplastica con pallone medicato con paclitaxel in pazienti portatori di stent medicati
    Fonte: J Am Coll Cardiol 2015;66:14-22. Habara e colleghi hanno valutato sicurezza ed efficacia a lungo termine dell’angioplastica con pallone medicato con paclitaxel (PMP) su restenosi intra-stent (RIS). Fra il settembre 2008 e il dicembre 2012, sono state eseguite procedure di angioplastica con PMP in 468 pazienti portatori di 550 lesioni del tipo RIS (restenosi di stent metallici [RIS-SMet]: 114 lesioni; restenosi di stent medicati [RIS-SMed]: 436 lesioni). Per gli scopi del presente studio, sono stati pianificati due controlli angiografici di follow-up per tutti i pazienti, a 6 e a 18 mesi dalla procedura. Il...leggi la news
  • L'obesità può influenzare il rimodellamento elettrofisiologico, elettroanatomico e strutturale degli atri
    Fonte: J Am Coll Cardiol 2015;66:1-11. Questo studio ha valutato l’impatto dell’obesità su una serie di parametri dell’atrio sinistro (AS) correlati con l’insorgenza della fibrillazione atriale (FA). Gli autori hanno indotto una condizione di obesità in 10 pecore con una dieta ipercalorica per 36 settimane e hanno poi mantenuto tale condizione di obesità stabile per altre 36 settimane. E hanno utilizzato altre 10 pecore non obese, il cui peso veniva controllato accuratamente, come controlli. Tutte le pecore sono state sottoposte a mappaggio elettrofisiologico ed elettroanatomico, a valutazione emodinamica e di imaging (con ecocardiografia e assorbiometria...leggi la news
Ricerca nelle nostre news



Primo Piano

Loading images
loading
CardioLink
Guida Sicura
Speciale
DiabeLink\'
Fibrillazione Atriale e...
BBMAX
Best Practice
OpenLab
Experience Desk